Misure anti Covid-19

COMUNE

Il Comune si riorganizza

172 dipendenti in smart working e 50 PC portatili assegnati
0 giorni di chiusura del Comune. Nonostante l’epidemia sono stati raggiunti risultati importanti come l’adozione del PGT e approvato il Piano Integrato di Intervento di MIND per trasformare l’area Expo in un Parco della scienza, del sapere e dell’innovazione

COMUNE

Coordinamento dei diversi soggetti

Attivato il Centro Operativo Comunale (COC) per il coordinamento di tutti i soggetti – Protezione Civile, Polizia Locale, Rho Soccorso, Caritas e volontari – e i servizi erogati in risposta all’emergenza sanitaria

VOLONTARIATO

Un lavoro di squadra

100 volontari per sostenere le azioni di consegna farmaci, cibo e altri soggetti, esercizi di vicinato, donazioni di buoni alimentari, tablet

QUIC

Continuità dei servizi

10.063 utenti in presenza tra marzo 2020 e dicembre 2020, nonostante il contingentamento e la riduzione di postazioni per garantire il distanziamento. Il servizio è rimasto aperto anche durante il lockdown per assicurare i servizi essenziali ed è stato attivato un centralino telefonico per la prenotazione.

PROTEZIONE CIVILE

Il contributo della Protezione Civile

51 mila mascherine distribuite alla popolazione dai volontari della Protezione Civile. Altre 8.730 a nidi, associazioni e Vigili del Fuoco.

250 scatole con mascherine, camici, visiere, guanti, consegnate ai medici di base dell’ATS Rhodense

241 consegne di spesa e farmaci alle persone in quarantena e 25 consegne di libri testo rimasti a scuola

€19.811 fondi raccolti utilizzati per l’acquisto di buoni spesa e farmaci

POLIZIA LOCALE

Controlli per contenere il contagio

Sorveglianza sanitaria
1.200 famiglie/persone contattate e 155 controlli effettuati dalla Polizia Locale conseguenti alle telefonate di sorveglianza sanitaria
Controlli
88.040 controlli effettuati, di cui 64.415 a esercizi commerciali. 69 le sanzioni
Servizio di Ordine Pubblico anti-assembramento
253 pattuglie impiegate in 5.768 controlli all’interno dei parchi. 298 report sui controlli giornalieri inviati alla Prefettura

AMBULANZA

Trasporti per visite, esami e terapie

95 persone accompagnate da Rho Soccorso, di cui 68 anziani e 27 disabili e 66 quelle accompagnate dalla Cooperativa il Grappolo nel 2020. 

La Protezione Civile ha effettuato 335 trasporti da marzo a dicembre 2020.

VACCINI

Vaccini antinfluenzali

1.800 i rhodensi vaccinati, di cui 180 bambini nelle tre sedi messe a disposizione: la parrocchia di Mazzo, il Centro anziani “Stella Polare” e la scuola di via Beatrice d’Este

COMMERCIANTI

Misure di sostegno

€ 200.000 le risorse per sostenere le MPMI del DUC, € 100.000 dal Comune di Rho e € 100.000 da Regione Lombardia. 37 domande pervenute, di cui 24 ammesse a contributo

€ 50.000,00 le risorse stanziate dal Comune per sostenere le MPMI fuori dal perimetro del DUC. 13 le domande pervenute e 9 ammesse a contributo

CALL CENTER

Informazione e comunicazione

1.892 cittadini si sono rivolti al Call Center attivato per l’emergenza, di cui 1.479 over 65 

2.123 servizi erogati, oltre a più di 200 telefonate di compagnia settimanali

2.329 cittadini hanno scaricato la nuova app gratuita “LaMiaCittà”, lanciata a marzo 2020, per restare aggiornati sui decreti, le restrizioni e le nuove regole

Attivato anche un numero dedicato agli anziani, già confermato per il prossimo mandato

FAMIGLIE E CITTADINI

Misure di sostegno

€ 268 mila erogati per i buoni alimentari
860 domande pervenute e 520 quelle valide
€ 335 l’importo del buono medio erogato
€ 54.418 i contributi straordinari per la povertà erogati
€ 39.755 per la consegna farmaci COVID-19

BIBLIOTECA

Riorganizzazione dei servizi bibliotecari

2.583 le prenotazioni telefoniche dal 10 giugno e 12.478 i prestiti da giugno a dicembre 2020.
100% le richieste di prestito a domicilio evase
3.777 le ore del personale della biblioteca “prestato” per l’emergenza Covid-19

SCUOLA

DAD e riapertura in sicurezza

a Protezione Civile ha riconsegnato alle famiglie i libri di testo rimasti a scuola
62 dispositivi informatici donati per gli oltre 8.000 studenti in DAD: 20 tablet, 11 notebook e 31 pc
€ 160.000 spesi per adeguare gli spazi in 7 edifici scolastici e consentire la riapertura in sicurezza a settembre 2020
€ 126.663 per riorganizzare la refezione scolastica

ASILI NIDO

Riorganizzazione delle attività dell’asilo nido

€ 26.182 per la riorganizzazione dei nidi comunali
€ 26.000 il contributo riconosciuto dal Comune anche alle strutture private,
13 i nidi beneficiari per 168 posti

CENTRI ESTIVI

Conciliazione vita-lavoro

€ 224.791 i costi extra complessivi per i centri estivi.
+
€ 730/bambino il costo sostenuto dal Comune per i centri estivi nel 2020, da € 120 a € 850, per garantire il rispetto delle norme anti contagio
Organizzati anche i centri ricreativi invernali con 80 bambini

RISTORAZIONE

Occupazione del suolo pubblico più semplice

Semplificate le procedure per l’occupazione del suolo pubblico, estese anche alle attività commerciali di vicinato per esporre la merce
+76% nel 2020 le richieste per dehor, da 33 (media 2016-2019) a 58. 55 le domande accolte. 4 le attività commerciali di vicinato che hanno beneficiato della misura
€ 10.000 per l’estensione TOSAP

CASA

Servizio Residence

11 appartamenti arredati e messi a disposizione per ospitare temporaneamente medici, infermieri o persone in quarantena
6 famiglie/persone beneficiarie

PALCO ALL’APERTO DI VILLA BURBA

Eventi in sicurezza per tornare ad essere comunità

2.900 i partecipanti ai 20 eventi all’aperto organizzati nell’estate 2020 a Villa Burba 1.962 spettatori alle 42 proiezioni del Cinema sotto le stelle
€ 11.600 i contributi straordinari a favore delle associazioni culturali

SPORT

Sostegno alla ripresa delle attività sportive

1/3 la riduzione del canone di concessione per i gestori degli impianti comunali
€ 50.000 stanziati per favorire la ripresa delle attività sportive, premiando le società con settori giovanili
Previsti € 70.000 per la realizzazione del Parco avventura e € 340.000 per il “Parco Acquatico” nel Molinello Play Village. I due progetti sono stati mantenuti nonostante il Covid e permetteranno di rilanciare le attività dell’impianto dopo l’epidemia