Cultura


partecipanti consulta

62 partecipanti alla Consulta per la Cultura attivata nel 2012

eventi culturali

Tra il 2011 e il 2012 gli eventi culturali raddoppiano (da 130 a 245) e dal 2014 sono più di 1.000 all’anno tra concerti, mostre ed eventi

iniziative

6.230 iscritti attivi alla Biblioteca, 351 iniziative organizzate, di cui 282 per ragazzi


Sport


costo 0 sport village

Realizzazione del Molinello Play Village, un intervento da circa 500mila euro realizzato da privati a costo zero per il Comune

defibrillatori

100% gli impianti sportivi dotati di defibrillatori, 300 gli operatori delle società sportive formati

impianti sportivi

5 impianti sportivi con nuove modalità di gestione più responsabilizzanti per il concessionario


Scuola


diritto allo studio

Oltre 2 milioni di euro all’anno per sostenere il diritto allo studio Ogni anno, 60mila euro per i progetti speciali proposti dalle scuole e 95mila euro di supporto al funzionamento

ristrutturazione scuole

4 milioni di euro spesi per la ristrutturazione degli edifici scolastici e la costruzione della nuova Scuola

studenti coinvolti

100% edifici cablati, 3.939 studenti coinvolti, 130 proiettori installati, 495 docenti formati. Ciascuno ha ricevuto un tablet


Servizi all’infanzia e scuola


 Prevenzione del disagio scolastico e giovanile

  • Tutoring: 56 ragazzi accompagnati a livello individuale e di gruppo per valorizzare le competenze extra-scolastiche.
  • 000 ragazzi di 4 scuole partecipanti agli incontri sulla legalità del progetto Urban Net e 95 coinvolti nei laboratori di creatività di Street art.
  • RH1-Sicurezza in Rete: 12 classi di terza media con i loro genitori coinvolti nei laboratori sull'uso consapevole della Rete e dei Social Network.
  • Incontriamoci: sportello di ascolto educativo individuale per le situazioni di disagio adolescenziale nelle scuole secondarie di primo grado. Lo sportello ha incontrato 1.388 ragazzi ed effettuato 2.947 colloqui
  • DSA: formazione rivolta a docenti e famiglie e 1.066 screening pre-diagnosi realizzati nelle classi terze delle scuole primarie. Realizzati 2 laboratori in una scuola secondaria di primo grado nell’a.s.2014/2015
  • Albatros: formati 434 educatori volontari attivi negli oratori cittadini per il supporto allo studio pomeridiano di 503 ragazzi di elementari e medie
  • Progetto Senza Frontiere: 172 laboratori di Italiano L2 che hanno coinvolto 863 bambini stranieri delle scuole elementari, medie, superiori e, a richiesta, delle scuole materne.
  • Progetti sul bullismo: Laboratorio di cinema Se mi picchi non vale (13 classi coinvolte) e Rugbull, lezioni di sport (130 partecipanti, 4 scuole.

Orientamento scolastico e professionale

  • Realizzate, in collaborazione con l’istituto per la Ricerca Scientifica e l’Educazione Permanente (IREP) 12 conferenze per accompagnare i ragazzi nella scelta della scuola dopo la terza media, ministage nelle scuole superiori e 270 colloqui con le famiglie durante MostraVetrina
  • Progetto Teseo per favorire la scelta professionale dopo le superiori (Università o lavoro):7 scuole partecipanti per un totale di 2.983 studenti e 11 Università. L’Informagiovani ha realizzato percorsi di orientamento in 45 classi

Bisogni educativi speciali

Costituito un gruppo tecnico di confronto per la creazione di uno strumento di rilevazione dei Bes in 4 istituti comprensivi. Firmato il Protocollo di intesa e formati i docenti.

Revisione dei criteri per l'assegnazione delle borse di studio

Erogate 51 borse di studio comunali per le scuole secondarie di primo grado e 68 per le scuole secondarie di secondo grado.

Introdotte dal 2012 borse di studio per gli studenti che hanno ottenuto durante l'anno scolastico sensibili miglioramenti segnalati dalle Dirigenze scolastiche (42 erogate ).

Attivazione sperimentale del progetto Pedibus presso le scuole primarie

Coinvolti 305 bambini di 4 scuole e 111 volontari accompagnatori nell'a.s. 2013/2014, dopo il positivo riscontro della fase sperimentale della primavera 2013.

Attivate 11 linee sulla base della residenza degli alunni partecipanti e della sicurezza, con posizionamento della relativa segnaletica.

Piano di dimensionamento scolastico

Accorpate scuole dell'infanzia, primarie e secondarie di primo grado statali in 4 istituti comprensivi, in base alle nuove indicazioni del Ministero. Dimensionamento di ogni singolo istituto sulla soglia di 1.000 alunni per rendere più adeguata, efficiente ed efficace la gestione da parte delle singole Dirigenze.

Nell’a.s. 2015/2016 la popolazione scolastica di Rho è pari a 3.939 alunni: 893 bambini delle scuole dell’infanzia, 1.941 i bambini delle primarie e 1.105 ragazzi delle scuole secondarie di primo grado.

Informatizzazione dei plessi scolastici/Progetto Distretto Digitale per le scuole

Il progetto da 615.862 euro che coinvolge 3.939 studenti, è strutturato su due anni scolastici e prevede:

Scuole primarie e secondarie di I grado:

  • totale copertura wi-fi degli edifici scolastici
  • installazione di videoproiettori interattivi in tutte le classi
  • assegnazione di un tablet a ciascun docente
  • formazione dei docenti sull’utilizzo della tecnologia per la didattica
  • formazione dei docenti e del personale amministrativo sull’utilizzo del registro digitale

Scuole dell’infanzia:

  • copertura wi-fi degli edifici scolastici
  • assegnazione di un tablet a ciascuna sezione
  • formazione dei docenti sull’utilizzo del tablet per la registrazione delle presenze dei bambini e per la prenotazione dei pasti della refezione scolastica;

I risultati:

  • 100% delle scuole con copertura wi-fi
  • 130 videoproiettori installati
  • 490 tablet consegnati
  • 38 insegnanti coinvolti nella formazione sulla didattica digitale
  • 23 ore di formazione sulla didattica digitale: e 73 sull’utilizzo del registro digitale
  • Avviato il percorso formativo per tutto il personale docente e il personale amministrativo (oltre 500 persone coinvolte).

Nuova scuola Marconi

Terminati i lavori del nuovo plesso scolastico della scuola Marconi realizzata, in classe energetica A con pannelli fotovoltaici e solari termici, dotata di wi fi e lavagne Lim. La scuola è stata inaugurata nell'anno scolastico 2012-2013.

Educazione stradale nelle scuole dell’infanzia e primarie

Realizzato e ripetuto – su richiesta delle scuole – il progetto Mi Muoverho sicuro, particolarmente apprezzato anche da Regione Lombardia che ha deciso di finanziarlo. I corsi si sono svolti nel Parco di educazione stradale di via Goglio, progettato e realizzazione ad hoc dal Comune.

Il percorso ha coinvolto 11 componenti della Polizia Locale, pari al 23% dell’intero organico e coinvolto 1.647 alunni, pari al 47% dei bambini delle Scuole dell’Infanzia e primarie di Rho.

Ampliamento del Centro Estivo comunale e avviamento del Centro Invernale

Dedicato lo spazio di via San Martino al servizio educativo-ricreativo per bambini dai 3 ai 6 anni, a sostegno delle famiglie che lavorano.

Da Natale 2013 il servizio è stato attivato anche durante le vacanze natalizie.

  • bambini frequentanti il centro estivo: 295 nel 2013, 342 nel 2014 e 444 nel 2015, azzerata la lista di attesa
  • bambini frequentanti il centro invernale: 25 nel 2013, 37 nel 2014 e 53 nel 2015.

Riattivazione del servizio "Tuttinsieme" per l'inserimento al nido e nelle scuole dell'infanzia

Non attivato perché non rispondente alle esigenze delle famiglie.

Si è preferito promuovere il servizio asilo nido, potenziandolo, sulla base delle richieste, tramite strutture private accreditate

Oltre ai 3 asili nido comunali gestiti in concessione (180 bambini frequentanti), di seguito i nidi accreditati per anno educativo:

  • 2011/2012: 4 nidi, 17 bambini
  • 2012/2013: 5 nidi, 20 bambini
  • 2013/2014: 4 nidi, 10 bambini
  • 2014/2015: 3 nidi, 8 bambini

Rifacimento della copertura scuole

3 interventi realizzati rispetto ai 2 previsti nel programma:

  • Scuola secondaria di primo grado di via Tommaso grossi: rimossa la pavimentazione contenente amianto, realizzata la nuova segreteria didattica, presso la palestra sostituita la pavimentazione e realizzato un impianto di riscaldamento a pannelli radianti
  • Rifacimento della copertura delle scuole materne di via Deledda e via S. Martino
  • Scuola primaria di via Dalmazia: sostituito il manto di copertura e posata idonea coibentazione, posata una pavimentazione vinilica autoposante nei corridoi.

Realizzazione della nuova sede del Liceo Rebora approvata dalla Provincia

Non avviata perché la Provincia di Milano ha deciso autonomamente di accorpare il liceo con l'Istituto Tecnico Cannizzaro.

Interventi a sostegno del diritto allo studio

A sostegno del Piano dell'offerta formativa, ogni anno il Comune finanzia con oltre 2 milioni di euro progetti e servizi (refezione, pre e post-scuola, assistenza alunni disabili) per le scuole della Città:

Nell’a.s. 2014/2015:

  • 576 mila euro per il servizio di refezione scolastica (446.848 pasti erogati complessivamente)
  • 117 mila euro per il servizio di pre-scuola (20 ore settimanali)
  • 12 mila euro per garantire il prolungamento dell’orario (8,00-15,30) alle famiglie dei bambini di due sezioni della scuola dell'infanzia, attivate dal Ministero con orario ridotto
  • 388 mila euro per l’assistenza scolastica di 92 bambini disabili (470 ore a settimana)
  • 69 mila euro per la fornitura gratuita dei libri di testo ai bambini delle scuole primarie
  • 197 mila euro per sostenere le scuole dell'infanzia paritarie
  • 90 mila euro a sostegno del funzionamento delle Dirigenze Scolastiche e per le funzioni aggiuntive del personale scolastico
  • 251 mila euro per progetti

Sport


Sostegno alle manifestazioni sportive: Festa dello Sport, Special Olympics, torneo internazionale di rugby giovanile, tornei internazionali di basket

Realizzata nel 2012 un'importante manifestazione in occasione del centenario dell'AC Rhodense. Annualmente realizzata, in collaborazione con l'Associazione Sesamo Onlus, Special Olympics che coinvolge giovani portatori di disabilità psichica. Dal 2011 organizzato il Torneo Internazionale di Rugby presso il centro sportivo Molinello. Prosecuzione dei tornei internazionali di basket.

Gestione degli impianti sportivi: più autonomia per le società, meno spese per il Comune

Avviate le nuove gestioni della piscina Comunale del Molinello, degli impianti sportivi di via Ospiate e di Via De Gasperi e del campo da baseball con l'attribuzione della maggior parte delle spese di manutenzione alle Società Sportive concessionarie, ottenendo un impiego più completo, efficiente e tempestivo delle risorse. Avviata la sperimentazione con la ASD Rhodense sulla manutenzione del verde negli impianti sportivi.

10 nuove convenzioni/concessioni avviate, 4 prosecuzioni di convenzioni precedentemente avviate.

Attività sportive, ricreative e di animazione socio-culturale aperte a tutti e in particolare alle famiglie e ai giovani

Supportati e realizzati campus estivi sportivi, in collaborazione con le Società Sportive.

  • 2 Erre: 40 bambini iscritti in media negli anni 2011-2013 e 60/65 nel 2014 e 2015
  • FCD Rhodense: 20 bambini partecipanti nel 2013 e nel 2014
  • Rugby Rho: 5 campus sportivi estivi con 30 bambini partecipanti

 

Dotare di defibrillatori impianti sportivi ed edifici comunali

Acquistati, tramite gara, 47 defibrillatori che saranno installati in tutti gli impianti sportivi e negli edifici comunali.

Entro marzo 2016 si concluderanno i corsi di formazione teorica e pratica per l’utilizzo del dispositivo DAE per i diversi operatori delle associazioni sportive, del personale scolastico e comunale. Tale percorso coinvolge circa 350/400 persone ed è gestito dalla Misericordia di Milano S. Ambrogio.

I Defibrillatori saranno posizionati nelle diverse strutture a partire da Gennaio 2016.

Grazie ad un progetto specifico del Bilancio partecipativo saranno collocati altri 11 defibrillatori in strutture private.

Rimozione dell'amianto dalla tribuna storica del campo di via Cadorna e dalla scuola Tommaso Grossi, altri interventi

  • Sbloccata l'autorizzazione della Soprintendenza per la tribuna.
  • Rimosso l'amianto dalla Scuola Grossi grazie al contributo regionale

Oltre agli interventi previsti nel Programma di mandato:

  • Riqualificata l’area sportiva Molinello, con realizzazione di una nuova palestra e altri servizi di animazione e ricreazione: campo da beach volley, campo da bocce, solarium, percorso podistico, una club house. Un progetto da 2,5 milioni di euro
  • Completato il rifacimento della pavimentazione e dell’impianto di riscaldamento della Palestra della Scuola di Via Tommaso Grossi
  • Adeguamento sicurezza della Palestra del Centro Sportivo Molinello. Rifacimento impianto illuminazione emergenza, nuovo impianto antincendio, rifacimento servizi igienici, adeguamento uscite di sicurezza, parapetti tribune (stato di avanzamento lavori: 75%)
  • Nuove strutture sportive per Campo da Rugby Centro Sportivo Molinello. Lotto 1 Nuovi Spogliatoi (stato di avanzamento lavori: 50%)
  • Ottenuto un nuovo finanziamento da 53 mila euro per il progetto People Olympics Rho. Un progetto che mira a sviluppare percorsi culturali, pratici e inclusivi che aumentino la pratica sportiva tra la popolazione di Rho compresa tra i 6 ed i 19 anni, con particolare attenzione al coinvolgimento di bambini, ragazzi e famiglie in condizioni di fragilità, disagio o semplicemente lontane culturalmente dalla pratica sportiva quotidiana.

Cultura ed eventi


Affidamento in concessione degli spazi del Centro Civico di via Giulio Cesare in Lucernate per eventi, servizio bar e scuola di musica

Al secondo piano della ex Scuola Elementare di Lucernate, recentemente ristrutturata è aperta la scuola di musica per tutte le età, a prezzi popolari.

Sono state espletate le gare d’appalto e installati gli arredi e le attrezzature per il seminterrato dell'edificio (escluso il bar), nel quale sono state realizzate attività culturali e ricreative varie, in particolare teatro e cinema: 67 spettacoli . È inoltre prevista l'apertura di un bar e di un punto biblioteca. Aperti l’ambulatorio medico, il vigile e affidato al Consorzio Bibliotecario nord ovest l’apertura di una sede decentrata della biblioteca comunale. Avvio previsto nella primavera 2016.

In fase di predisposizione, entro il 2016, l’affidamento della sala per gli spettacoli.

Riorganizzazione dei servizi bibliotecari e informativo - turistici: Rete biblioteche cittadine, Centrho, nuovi punti prestiti bibliotecari a Lucernate e Passirana, riorganizzazione degli spazi di Villa Burba

Da Marzo 2015 ampliamento degli orari di apertura del CentRho anche la domenica mattina dalle 10.00 alle 13.00, contribuendo alla rivitalizzazione del centro. Ampliati anche gli orari di apertura della Biblioteca di Villa Burba. In fase di affidamento lo spostamento della mostra permanente di sculture donate da Franco Fossa e la riorganizzazione degli spazi della biblioteca. Da maggio 2014 è operativo lo Sportello di Informazione Turistica (IAT).

Realizzazione del portale "Turismo e Cultura"

Il portale, aperto nel 2013, è stato travasato ed implementato nel sito RhoxExpo, più adatto e funzionale alle esigenze del territorio in vista di EXPO2015. 20.308 le visualizzazioni con una sessione media di 1,53 min.

Mostra Giornale di Carovana, il manoscritto ritrovato. L'Oriente attraverso gli occhi di un patriota milanese dimenticato: Felice De Vecchi altre mostre di diversa tipologia

Organizzata in collaborazione con la Biblioteca popolare di Rho e Alice Bitto, ha ottenuto il patrocinio del Ministero dei Beni Culturali e del Turismo, Regione Lombardia, Provincia di Milano e di EXPO. Aperta dal 5 al 20 ottobre 2013 è stata visitata da circa 2.000 persone.

Realizzate 26 mostre, di diversa tipologia, tra cui la mostra di Cunsolo, Romani, Art e Wine, Arte e panettone i Pastori e i giovani artisti dell’Accademia di Brera.

Eventi culturali e di intrattenimento

In collaborazione con le associazioni del territorio realizzati gli eventi: Notte Bianca dei bambini, Notte Rhosa, Rho Design Days, Festa della Filosofia, Calendimaggio, Maggiorhodense, Assicurarsi ai sedili, Festival del Circo “Circonferenze” e il Mondo a Tavola, evento che ha richiamato 4.300 commensali e almeno 2.000 spettatori.

Il Comune ha ottenuto un finanziamento da 132 mila euro dalla Fondazione Cariplo per il progetto “Cineforum Culturale”, in corso fino all’estate 2016 che ha permesso di aumentare gli spettacoli (rifacimento impianto suono) su una programmazione che prevede l’utilizzo dell’Auditorium 4 giorni a settimana con proiezioni di opere liriche, documentari di impegno civile, rassegne del lunedì, proiezioni pomeridiane e per ragazzi.

Il Comune sta lavorando anche per avere l’orchestra civica, come luogo dove far crescere i giovani talenti di Rho – una Città con ben 6 scuole di musica. Questo anche nella prospettiva del nuovo Teatro, fondamentale per consolidare il posizionamento di Rho come polo culturale riconosciuto nell’area della Città Metropolitana.

Tra 2012 e 2015 organizzati 270 concerti e oltre 1.000 iniziative teatrali e cinematografiche.

Ampliamento dell'offerta culturale a Villa Burba, in particolare per i giovani

Il progetto pluriennale prevede la riorganizzazione degli spazi della Villa con conseguente ampliamento dell'offerta culturale. il Comune ha inoltre riaperto il bar in Villa Burba affidandolo in concessione, che garantirà attività di animazione culturale principalmente rivolte ai giovani studenti e alle famiglie frequentatori della Biblioteca comunale.

Numerosi eventi sono stati organizzati tra il 2011 e il 2015:

  • 69 iniziative tra gruppi di lettura, esposizioni tematiche, Knit Cafè e corsi di yoga
  • 282 iniziative per ragazzi – in crescita da 46 nel 2011 a 69 nel 2015 – tra concorso Superelle, feste, spettacoli, laboratori e incontri presso i nidi e con le classi delle scuole primarie e secondarie di primo grado

 

Realizzazione del Cinema Teatro in via Dante

Conclusa la progettazione della struttura da 700 posti che, inclusa nel Piano Integrato di Intervento (PII) Diana De Silva, in fase di adozione da parte del Consiglio Comunale, sarà realizzata senza oneri a carico del Comune.

Avviate le opere di demolizione e bonifica, i lavori partiranno nel 2016. Il Comune intanto è al lavoro per definire le modalità di gestione.

Giovani


Informagiovani

Offre orientamento scolastico e professionale e front-office a libero accesso per informazioni su tempo libero, associazionismo, scuola e lavoro.

45 classi coinvolte in incontri orientativi di gruppo nelle 5 scuole secondarie di secondo grado e 70 partecipanti al Job day 2014.

Il servizio ha partecipato in qualità di capofila o partner a 19 bandi territoriali, regionali ed europei.

Apertura pagina Facebook il 2 novembre 2015. Al 31/12/2015 1 evento promosso e 420 like alla pagina.

Riqualificazione del MAST – Centro Comunale di via san Martino

Affidata in concessione per 4 anni la gestione di: centri ricreativi estivi, educativa territoriale, struttura MAST per l'attività di animazione sociale, culturale, e ricreativa rivolta alla popolazione giovanile e promozione della creatività e imprenditorialità giovanile.

Coinvolti 22 ragazzi in stage e alternanza scuola/lavoro, attivate collaborazioni con.22 Enti/organizzazioni/scuole del territorio, lo Sportello di coaching ha seguito 123 ragazzi e 83 giovani sono stati coinvolti in azioni di educativa territoriale. Gli spazi per MAST sono utilizzati per 48 settimane all’anno per attività diverse.

Nuova offerta spazi co-working

All'interno del MAST di via San Martino dal 1 Febbraio 2014 sono presenti servizi di sostegno all’autoimprenditorialità e disponibili spazi di co-working. Da novembre 2015 è aperta la nuova sala prove.

Giovani e Volontariato

Partecipazione ad attività strutturate di volontariato per acquisire competenze spendibili e in alcuni casi certificate quali:

  • Settimana Groane/SuperMilano: 12 scuole e 210 ragazzi coinvolti come guide volontarie;
  • Padiglione UE in EXPO: 8 incontri informativi nelle scuole secondarie di II grado, 9 incontri orientativi presso l’Informagiovani, 191 ragazzi che hanno dato la disponibilità

11 giovani in Servizio Civile Nazionale, 1 in Servizio Civile regionale, 2 Leve Civica regionale, 7 DoteComune.

Settimana del Gioco in Scatola

Partecipazione a 4 edizioni della Settimana del Gioco in Scatola. 49 realtà coinvolte e 833 partecipanti.

Multiculturalità


Festa dei popoli

Realizzata negli anni 2012, 2013 e 2014, con eventi ispirati ai cinque continenti con il coinvolgimento di artisti e la presentazione di espressioni tipiche delle culture delle diverse parte del mando in collaborazione con il Consiglio dei Migranti. 1.200 le persone coinvolte.

Adozione del nuovo Regolamento del Consiglio Cittadino dei Migranti

Adozione del nuovo Regolamento del Consiglio Cittadino dei Migranti e sua costituzione formale con nomina del Presidente.

Corsi di lingua di avvicinamento alla cultura italiana per stranieri e in particolare per le mamme dei bambini stranieri

Realizzato nel 2012 il progetto con Stripe e la Biblioteca per l’integrazione di mamme straniere. Il progetto ha coinvolto 30 mamme straniere residenti a Rho di varie nazionalità: Marocco, Egitto, Ecuador, Ungheria e Ucraina, favorendo l’apprendimento della lingua italiana e la socializzazione.

  • 32 incontri in biblioteca ragazzi di lezioni di italiano per stranieri;
  • 20 incontri in biblioteca ragazzi di “lezioni” di impianto teatrale;
  • 12 incontri di lettura di storie da parte di attori e donne straniere;
  • 5 spettacoli: 1 in Biblioteca Ragazzi; 1 c/o Parco di Villa Burba; 1 in Piazza S. Vittore per Festa dei popoli; 1 spettacolo itinerante da Biblioteca Ragazzi a Piazza S. Vittore in occasione della buonanotte bianca; 1 spettacolo in Piazza S. Vittore in occasione della buonanotte bianca,3 spettacoli di Natale: 1 in biblioteca, 1 in piazza san Vittore, 1 al Teatro.