illuminazione

Trasformazione a led di tutta l’illuminazione pubblica: -65% i consumi energetici, -15% il risparmio annuo

teleriscaldamneto

Ampliata la rete di teleriscaldamento Rho è il Comune in Italia per dimensione della rete

co2

- 40 ton/anno di C02 emessa pro capite entro il 2016

differenziata

Dal 43% al 67% la raccolta differenziata- Rho è il 2° Comune in Italia con più di 50mila abitanti - e conseguente riduzione del 15% della tariffa

 

finanziamenti

3,1 milioni di euro i finanziamenti ottenuti sui progetti PLIS Olona - Parco dei Fontanili

verde pubblico

+ 60mila mq di verde pubblico dal 2011, con un nuovo Parco in centro Città

piste ciclabili

+11km (+ 60% dal 2011) di piste ciclabili

case acqua

3 Case dell’acqua realizzate. Ogni giorno 4.333 litri erogati gratuitamente a circa 450 cittadini


Strumenti di pianificazione


PAES approvato a Bruxelles e ampliamento della rete di teleriscaldamento

Allo studio il progetto per impianti fotovoltaici sugli edifici comunali. Eseguite le opere di sviluppo delle rete di teleriscaldamento fino in centro dalla società NET

Verde pubblico e parchi


Parco PLIS del Basso Olona: approvazione normativa e regolamento di attuazione, realizzazione delle opere previste

Il Parco comprende 75 ettari di territorio comunale su 320 ettari totali del PLIS. Il regolamento fruitivo del Parco è in fase di revisione da Parte dei Comuni consorziati.
I lavori per la realizzazione di un corridoio ecologico per consentire il passaggio della fauna e del corso d’acqua – progetto finanziato quasi completamente con fondi di EXPO e Fondazione Cariplo e sul quale è stata attivata la partecipazione di scuole e cittadini – partiranno per l’estate 2016.
In fase di realizzazione l’Orto condiviso tra Via Pontida e Via Labriola, 3.000 mq, dedicati a orti, giardini e frutteti di gestione comune con l’obiettivo di: sviluppare la partecipazione attiva dei cittadini, aumentare le occasioni di socialità e di condivisione tra famiglie, informare e formare sui temi della sostenibilità ambientale e dello sviluppo sostenibile, promuovere interventi di educazione assistita con gli animali, promuovere l’utilizzo di tecniche e strumentazioni legati alla tradizione, coinvolgere le scuole e attivare zone produttive.

Nuovo Parco davanti a Villa Burba/Parco sud

Il nuovo Parco, realizzato da Fondazione Fiera Milano a costo zero per il Comune, è stato inaugurato nell’ottobre 2014 con due giornate di festeggiamenti con taglio del nastro, laboratori didattici, spettacoli teatrali, volo di aquiloni, mongolfiere con volo vincolato, per permettere ai rhodensi di conoscere ed apprezzare il nuovo polmone verde di Rho. Il Parco è stato realizzato sulla base delle indicazione espresse dai cittadini nell’ambito di un percorso partecipativo sul progetto elaborato dall’architetto paesaggista Kipar.

Il Parco si sviluppa su due ambienti: una “grande radura” al centro, occupata da un prato e circondata da un anello di alberi, e – il “ring” con spazi dedicati ai ragazzi per lo sport, con campi da basket e pallavolo, un’area gioco per i bambini, un’area fitness all’aperto e 4 “stanze verdi”, ovvero spazi per l’arte, il relax, la sosta e l’ascolto

Messa a dimora di un albero per ogni nato

Piantumati 320 alberi presso il nuovo Parco di Corso Europa, 280 per Expo e 60 alberi in altri contesti

 

Censimento e mantenimento degli esemplari arborei

Realizzate potature su 2.290 esemplari e verificata la stabilità delle alberature per 780 esemplari. Acquistato il software gestionale per il censimento di circa 7.000 esemplari.

 

Realizzazione e rinnovo delle aree gioco bimbi in ogni Parco affinché i luoghi di divertimento siano sicuri e protetti

Monitorati i giochi ogni sei mesi e realizzati interventi di manutenzione ordinaria e straordinaria. Sistemata l'area verde del quartiere di Biringhello con arredo urbano - panchine e giochi per i bambini. 

 

Nuovo Chiosco e sistemazione area verde in Via Pomè

Realizzato il nuovo bar coperto aperto nel 2014 e sistemata l'area circostante con un progetto d'animazione.

 

Progetti di compensazione ambientale Expo

In via di realizzazione diversi interventi di sistemazione che riguardano il Parco dei Fontanili (5 Comuni) e il PLIS del basso Olona. In particolare sarà realizzato un centro di accoglienza all'entrata del Parco dei Fontanili, un Orto botanico, "Orto dei sapori antichi", e riqualificati alcuni spazi lungo il corso dell'Olona.

 

Mobilità dolce


Terminal bus nell'area dello scalo ferroviario adeguato al traffico passeggeri attuale e previsto

Presentato il masterplan aggiornato ad EIRE 2013, la fiera degli investitori. Avviati contatti con RFI, proprietaria dell'area, per ridefinire l'uso del suolo nell'ambito di un Piano Integrato di Intervento, non ancora presentato

 

Sistemazione del parcheggio biciclette della stazione Rho-Centro con attenzione particolare alla sicurezza da furti e vandalismi

Realizzate due ciclostazioni (Rho Centro e Rho Fiera) dotate di videosorveglianza e anche cicloofficina quella alla stazione Rho Centro.

 

Introduzione del bike e car sharing

Attivato nel 2014 il car sharing con 4 postazioni: Stazione di Rho,Stazione Rho Fiera e presso i due Ospedali. 

 

Circolare elettrica, mini bus gratuito che percorre ininterrottamente la circolare via Magenta - Ponte Lucernate - via Cardinale Ferrari - Corso Europa (4 Km - 8 fermate)

Il progetto non è stato finanziato, ma è stato sostituito con l’introduzione di due nuove linee TPL: la prima collega il liceo Maiorana con la Stazione Rho Fiera – e in futuro con Milano - passando dalle frazioni, la seconda collega il quartiere San Pietro con la stazione di Rho centro.

 

Acqua e risparmio idrico


Realizzazione della Casa dell'Acqua

Inaugurate 3 Case dell'Acqua a Mazzo, in via Cornaggia e a Lucernate. L’acqua, naturale e frizzante (fino a 8 litri al giorno), è gratuita per i residenti. Circa 130.000 i litri erogati ogni mese dalle 3 case dell’acqua complessivamente, ovvero 4.333 litri al giorno e circa 540 cittadini

 

Introduzione nei regolamenti edilizi di una norma per la realizzazione di sistemi di recupero delle acque per le nuove edificazioni, di recuperi residenziali e produttivi

Prima esperienza in fase di progettazione per il nuovo Cinema Teatro. Inserite nel regolamento edilizio apposite norme sulla sostenibilità ambientale

 

Azione di sensibilizzazione sull'uso dell'acqua come bene collettivo presso le scuole, i centri culturali e le associazioni

Realizzata nella scuola Rodari una campagna di sensibilizzazione, con distribuzione di acqua in caraffe

 

Corsi d’acqua


Vasca di laminazione via De Gasperi

Realizzata da Cap Holding e inaugurata a dicembre 2012 per limitare i danni delle alluvioni.

Di prossima realizzazione la vasca volano nel Comune di Arese, a completamento del sistema di regimentazione acque torrente Cagnola

 

Piano strategico della falda, con la Regione CapHolding e Villoresi

Allo studio possibili soluzioni infrastrutturali per il conferimento della acque in reticolo idrico minore

 

Studio per evitare esondazione a Biringhello

Avviati da Regione Lombardia e AIPO i cantieri per la realizzazione delle vasche di laminazione a Nerviano e presentato da AIPO lo studio di fattibilità sulle aree di Biringhello

 

Riordino, riduzione del rischio idraulico e riqualificazione del fiume Olona

Avviati nell’ottobre 2015 i lavori, che termineranno nella primavera 2016. Il progetto è finanziato con fondi della Comunità Europea (FAS), EXPO e della Fondazione Cariplo per un importo complessivo di 2,4 milioni di euro, di cui solo 50 mila euro finanziati dal Comune di Rho.

Sono previste:

  • opere che consentano di evitare l’esondazione del fiume Olona nelle aree urbanizzate di Rho e Pero. Gli adeguamenti sulle sponde sono limitati al massimo e volti alla protezione di aree già edificate e di eventuali future espansioni ed escludono alcune aree in cui invece l’esondazione può essere favorita e solo controllata, come nell’area dell’ex-villaggio TAV e Pero.
  • riqualificazione fluviale e miglioramento ecologico del fiume Olona, delle sponde e delle aree contigue.
  • miglioramento paesaggistico, con il recupero delle aree verdi e della fruibilità del fiume e delle sponde.
  • sistemazione e nuova realizzazione dei percorsi ciclopedonali che consentono di connettere tratti esistenti lungo il fiume
  • Il progetto è stato realizzato in stretta relazione con gli interventi nel Plis dell'Olona ottenendo risultati sul piano idraulico (limitare i rischi di esondazione, fruitivo (pista ciclabile lungo l'Olona) e naturalistico.

 

Riduzione dell’inquinamento e bonifiche


Censimento degli edifici con presenza di amianto e iniziative di promozione per la bonifica dagli edifici privati e comunali

Creato un unico database tra ARPA, ASL e Comune. Pubblicato il bando per individuare aziende interessate a svolgere le operazioni di rimozione a prezzi prefissati, a cui indirizzare i cittadini. Rimosso l’amianto dalla scuola di via Tommaso Grossi grazie al contributo del Governo su Scuole Sicure e rifatte le coperture di 3 edifici scolastici; rimosso l’amianto dalla tribuna del campo di via Cadorna.

 

Nuova gestione dei rifiuti, nuova piattaforma

A regime le nuove modalità di raccolta dei rifiuti solidi urbani. Aggiudicati i lavori per la realizzazione della nuova piattaforma ecologica da parte di ASER, che sono partiti il 15 novembre 2015.

Introdotta stabilmente una riduzione del 15% della tariffa sui rifiuti, anche grazie alla diminuzione del 15% dei rifiuti e all’aumento della raccolta differenziata dal 43% al 67%. Rho è il 2° Comune italiano per raccolta differenziata con più di 50 000 abitanti.

 

Bonifica area ex Chimica Bianchi

Realizzata la barriera idraulica e messo in funzione l'impianto di trattamento. In fase di approvazione il progetto operativo di bonifica. In attesa di conferma il finanziamento da parte di Regione Lombardia. Prosegue intanto l’iter per risarcimento costi da parte della società Edison

 

Inquinamento aria

Eseguiti circa 1.100 controlli/anno su impianti termici privati e pubblici. Sottoscritto il Protocollo d'azione per l'emergenza aria della Città metropolitana.

 

Risparmio energetico


Apertura di uno sportello informativo Energia per fornire informazioni a cittadini e imprese sull'installazione di fonti energetiche e interventi di risparmio energetico

Sportello Energia attivato. Prosegue il censimento degli impianti fotovoltaici sul territorio

 

Interventi di risparmio energetico sugli edifici comunali

Installato un impianto fotovoltaico presso la nuova scuola Marconi di via San Giorgio e presso gli spogliatoi di Lucernate. Gli alloggi di edilizia residenziale pubblica, nell'ambito del contratto di quartiere di Lucernate e Mazzo, saranno realizzati in classe energetica A e B. Il Comune sta analizzando gli edifici di proprietà comunale per dotarli di apparecchiature ed impianti volti al risparmio energetico. La nuova scuola Marconi, inaugurata nell'anno scolastico 2012-2013, è stata realizzata in classe energetica A con pannelli fotovoltaici e solari termici.

 

Sviluppo del fotovoltaico, del solare termico e delle reti di teleriscaldamento

Ampliata la rete di teleriscaldamento a cura della società NET nel centro storico, allacciato il palazzo comunale (ridotti i consumi del 40%), la rete di Rho per estensione è la 5° in Italia. In via di definizione il bando per l'istallazione di impianti fotovoltaici in 18 edifici comunali con un finanziamento Expo.

 

Organizzazione e promozione della fiera della Green economy

Realizzate due edizioni di Rho Expo Green sugli stili di vita consapevoli, sul benessere e sulla green economy con ottimi risultati di partecipazione. 

 

Impianto sperimentale Led in via Mazzo, via Nazario Sauro, via Larga e piazza Monsignor Fumagalli e impianto suppletivo Led in via Garibaldi

Impianto ultimato e funzionante (84 punti luce e 31 aggiunti in via Garibaldi e via Marconi). I risultati di efficientamento energetico e riduzione dei consumi hanno confermato le scelte sul rinnovo di tutta la rete cittadina

 

Sostituzione a LED di tutta l'illuminazione pubblica nuovo appalto di gestione

Al via il rinnovo dell'impianto con sostituzione di 7.300 punti luce, compresi gli impianti semaforici. Individuato, tramite gara aperta, il concessionario. I lavori di sostituzione dei punti luce sono iniziati nel mese di ottobre 2015 e si concluderanno entro la primavera del 2017

La sostituzione a LED consente un risparmio energetico del 65% ed economico del 15%.

 

 

Costituzione di gruppi di acquisto dei cittadini, tramite avviso pubblico, per incentivare piani di solarizzazione delle abitazioni private

 Non realizzato, in quanto sulla base dei nuovi meccanismi di incentivazione la misura non avrebbero prodotto i risultati attesi.

 

Protezione animali


Sostituzione a LED di tutta l'illuminazione pubblica nuovo appalto di gestione

Approvazione nuovo regolamento diritti degli animali.