Accessibilità


cittadini ricevuti

Oltre 286 mila i cittadini ricevuti dal QUIC dal 2012, «una Città» all’anno

utenti soddisfatti

85% gli utenti soddisfatti o molto soddisfatti del QUIC

certificato telematico

1 certificato anagrafico e di stato civile su 3 è rilasciato in modalità telematica

fascicolo informatico

Il SUAP di Rho scelto da Regione Lombardia e CCIAA per la sperimentazione della Comunicazione Unica Regionale (CUR) e del Fascicolo Informatico di Impresa (FII)


partecipazione


21 giovani in servizio

21 giovani in servizio al comune, tra Servizio Civile Nazionale e Regionale, Leva Civica regionale e DoteComune

24000 questionari

Oltre24 mila questionari raccolti in tre edizioni del BP


Cittadinanza attiva


Rilancio delle consulte cittadine

Rilanciati nel mandato gli organismi di partecipazione: Consulta dello Sport, Consulta della Cultura (dal 2012, 62 Associazioni messe in rete), Consulta delle Frazioni, Consiglio Cittadino dei Migranti, Consiglio Cittadino dei Giovani, che nel 2015 è diventato Forum dei Giovani.

Bilancio partecipativo

Oltre 24.000 questionari raccolti nelle tre edizioni del Bilancio partecipativo e una partecipazione che ha superato il 24% degli over 14 nella seconda edizione. 30 dipendenti coinvolti con entusiasmo e 60 volontari.

Il progetto, proprio per i risultati ottenuti in termini di partecipazione, ha ottenuto diversi riconoscimenti: è stato premiato da ANCI Lombardia, presentato come buona pratica a Smart City Exhibition 2013 e proposto come unica esperienza di relazione positiva tra cittadini e PA nella puntata Burocracy del 20 Luglio 2014 dello Speciale TG1.

Il progetto ha permesso di decidere insieme ai cittadini come destinare oltre 1,5 milioni del Bilancio comunale, 32 i progetti avviati o già realizzati.

www.dirolamia.it

Comune aperto e semplificazione


Realizzazione di un unico punto di pagamento online

Attivato il servizio online dalla homepage comunale e attivato il servizio per il pagamento delle contravvenzioni.

Consiglio Comunale online

Attivato nel 2012, sono state trasmesse in streaming e registrate 58 sedute, con oltre 1.000 visualizzazioni all’anno in media.

Questiontime telematico per Sindaco e Assessori

L’Amministrazione ha valutatoche le forme di comunicazione attive sono già efficaci.

Accesso internet gratuito wi-fi presso le sedi comunali, gli spazi pubblici e i parchi cittadini

Già attivo presso il Palazzo Comunale e a Villa Burba. Wi-Fi libero in Città: attivo in Centro e presso la Stazione.

Attivazione di una postazione informatizzata a disposizione di cittadini non vedenti o ipovedenti

La postazione è attiva presso il Centrho da Marzo 2014.

Informatizzazione SUAP e digitalizzazione dei fascicoli dei mercati locali

Caricati e trattati tutti i procedimenti all'interno del software in dotazione. Tutti i procedimenti sono stati mappati all’interno del software e pubblicati sul portale. Tutta la documentazione dei mercati locali è stata digitalizzata (374/374 postazioni).

Regolamentazione attività temporanee e costituzione di un canale telematico per Scia temporanee connesse a fiere e manifestazioni di pubblico spettacolo

Approvato il Regolamento per l'organizzazione e il controllo degli eventi e la gestione di tutte le Scia temporanee in apposito canale telematico. Il canale telematico prescelto è quello di impresainungiorno. Gli accessi al portale sono condivisi con lo Sportello Unico Edilizia.

Il SUAP di Rho è stato scelto da Regione Lombardia e CCIAA per effettuare la sperimentazione su Comunicazione Unica Regionale (CUR) e Fascicolo Informatico di Impresa (FII), sia per il bacino d’utenza (le attività economiche attive sul territorio di Rho sono 4.847) sia per il particolare attivismo nell’interazione con la CCIAA.

A conclusione della sperimentazione Regione Lombardia formalizzerà la nuova disciplina in materia.

Adesione ad Avviso Pubblico

L’Amministrazione nel dicembre 2014 ha formalmente aderito all’Associazione che riunisce gli Enti locali e regionali, promuovendo iniziative contro la mafia e adesione alla Carta Etica.

Piano triennale anti corruzione e individuazione misure di contrasto e sensibilizzazione

Approvato, in linea con le disposizioni legislative, il Piano Triennale Anticorruzione che prevede l'adozione di misure che limitino i rischi di corruzione all'interno dell'Amministrazione comunale. In tale ambito sono stati organizzati specifici interventi formativi a favore dei dipendenti – 124 già coinvolti – e un convegno aperto al pubblico sul tema della legalità.

Il Piano sarà aggiornato annualmente, anche con il contributo e la partecipazione dei cittadini che potranno presentare eventuali osservazioni da recepire nei contenuti del Piano.

Codice Etico per la nuova politica e Codice di comportamento dei dipendenti del Comune di Rho

Adottati nel 2014 i due codici etici, il primo riferito agli Amministratori il secondo ai dipendenti, con l'obiettivo di censire i rischi, gestirli ed attuare le misure di prevenzione volte a ridurre la commissione di fatti illeciti di natura penale, civile, amministrativa, disciplinare e contabile.

Adozione di misure di contrasto all’illegalità

  • Patti d’integrità sugli appalti: dal 1 gennaio 2016 le imprese aggiudicatarie di forniture di beni e servizi oltre i 12.000 euro dovranno sottoscrivere obbligatoriamente i patti d’integrità con conseguente assunzione di impegni (antimafia, anticorruzione) ulteriori rispetto agli obblighi di legge
  • Introdotto il Whistleblowing per denunciare online eventuali attività illecite o fraudolente
  • Realizzata la Centrale Unica di Committenza per gestire gli appalti in modo centralizzato, con un risparmio di costi e più trasparenza

Piano triennale degli orari

Approvato il Piano, che nasce dall'esigenza di armonizzare i bisogni della comunità con l'offerta dei servizi pubblici. Rientrano in questa pianificazione l’apertura dello Sportello polifunzionale QUIC, l’implementazione dei servizi online, la riqualificazione del verde, del trasporto pubblico, il Pedibus.

Sezione trasparenza sul sito web comunale

Implementata la sezione web del sito internet comunale con sempre maggiori informazioni su Amministrazione e Amministratori. 

66 su 67 indicatori della Bussola della Trasparenza soddisfatti

http://www.magellanopa.it/

Predisposizione di una piattaforma Open Data per accedere in modo semplice alle informazioni che riguardano l'Ente

Al posto della piattaforma Open data è stata creata una nuova sezione sul sito con logiche differenti ma con l’obiettivo di rendere fruibili ai cittadini le informazioni relative alle attività dell’Ente.

Progetto Rhoinrete: attivazione certificati on line

Dal 2014 il Comune ha avviato il rilascio dei certificati anagrafici online, che i cittadini possono stampare direttamente dal proprio computer, evitando code agli sportelli e risparmiando tempo. I certificati, grazie all'apposizione del timbro digitale, hanno validità legale. Al 31/12/2015: 284 Pin CRS rilasciati, 932 utenti accreditati ai servizi online e rilasciati in formato digitale un terzo dei certificati complessivamente emessi.

Progetto Comuni-chiamo

Attivata la nuova piattaforma online per la segnalazione di reclami da parte dei cittadini.

Sportello unico edilizia SUE telematico

Il processo di ottenimento di un permesso edilizio e paesaggistico è interamente telematico e l’attività prosegue a regime. La gestione telematica consente l’azzeramento del consumo di carta e la riduzione di code agli sportelli per la presentazione di domande, denunce, segnalazioni e certificazioni relativi a tutti gli interventi edilizi e paesaggistici di natura privata.

I professionisti accreditati fino ad oggi sono 902, rispetto ai 495 del 2013. Gli accessi al portale sono passati da 9.727 del 2013 ai 15.588 del 2015 (+60%).

Per i tecnici è stata attivata dal 1/10/2014, la modalità di appuntamento on-line per ridurre ulteriormente gli accessi al front-office, che si sono ridotti da 3.163 nel 2013 a 2.443 nel 2015 (-23%).

Prosegue anche l’attività di Georeferenziazione delle pratiche edilizie d’archivio ed è stata avviata, dal 1/10/2015, l’attività sperimentale di digitalizzazione dei provvedimenti finalizzata all’accesso agli atti da parte dei cittadini e all’implementazione dell’archivio informatico per cittadini e professionisti.

Apertura dello sportello del cittadino (QUIC)

Dal 19 dicembre 2011 è aperto lo Sportello del Cittadino, un punto unico di informazione e accesso ai servizi con orario di apertura al pubblico più esteso (+73% ore). Dal 2012 oltre 286 mila cittadini di sono rivolti al QUIC.

Nel corso di questi anni sono stati implementati i servizi iniziali erogati dal QUIC. In particolare dall’inizio del 2015 lo Sportello del cittadino gestisce il rilascio di autorizzazioni per la zona a traffico limitato, il rilascio di pass per il parcheggio remoto di via Risorgimento, nonché i bandi per le misure di sostegno all’affitto

Nel 2014 è stata pubblicata la Carta dei servizi del QUIC. Dal mese di settembre 2015 è possibile accedere allo sportello con un appuntamento dedicato in una fascia oraria di pre-apertura.

Dal 2012:

  • 161 carte di identità e 51.814 certificati rilasciati
  • 535 cittadini si sono rivolti allo sportello sociale
  • 113 istanze per fondo sostegno affitti istituite (attività prima affidata ai CAF a pagamento)
  • controllate e validate 198 istanze per la DoteSport regionale
  • Da marzo 2015 sono stati rilasciati: 4.935 permessi per transito in ZTL e 4.099 pass per il parcheggio di via Risorgimento

L’indagine di citizen satisfaction realizzata alla fine del 2014 ha evidenziato che 85% degli intervistati risulta soddisfatti o molto soddisfatti del servizio.

Comunicazione


Redazione del Periodico comunale

Da settembre 2013 pubblicati 10 numeri del nuovo periodico Rho Città, con una tiratura di 26.000 copie.                 

 

Rinnovo del sito web

In fase di restyling. Il progetto prevede la realizzazione della versione mobile. 

Attività Ufficio Stampa

Svolge attività di informazione diretta ai mass media (agenzie di stampa, quotidiani e periodici, emittenti radiofoniche e televisive), tramite comunicati stampa, conferenze stampa, interviste e rassegna stampa giornaliera.

1.088 comunicati stampa tra 2012 e 2015, in media 272 all’anno con un picco di 380 nel 2015

124 conferenze stampa, 31 in media all’anno.

Attivazione del servizio sms

Dopo un periodo di blocco per problemi con la società fornitrice il servizio è stato riattivato nel 2014. 

9 campagne sms realizzate nei due anni, 2.156 iscritti

Potenziamento della presenza sui social network

Attivata la pagina facebook del Comune di Rho seguita da 614 utenti, con un piano editoriale settimanale e su eventi di particolare interesse una viralità di 8.000 condivisioni. Attivato il servizio skype per parlare con il Comune.

Installazione di altri schermi digitali, oltre a quello nell'atrio del Palazzo Comunale, che favoriscono una comunicazione dinamica con i cittadini

Non realizzato.

Rilancio della newsletter con contestuale campagna di comunicazione

Riavviato il servizio di newsletter settimanale e aggiornato il database degli iscritti che attualmente sono 3.214. 

Bilancio sociale di metà e fine mandato

Realizzato dal Comune di Rho il primo bilancio sociale web dove i cittadini possono verificare, in modo chiaro e immediato, il lavoro svolto dall'Amministrazione. L’operazione di trasparenza del Comune di Rho è stata premiata all’Oscar di Bilancio FERPI 2013.

www.bilanciosocialerho.it

Affidamento licenziatario per lo sfruttamento commerciale del marchio di Rho

EXPO ha dato visibilità internazionale al nome del Comune di Rho. Il Comune ha avviato un’attività promozionale e di marketing territoriale anche tramite la realizzazione di merchandising a marchio “Comune di Rho” in collaborazione con una società esperta nel campo del licensing.

L’Official Store di Rho è stato inaugurato Sabato 5 dicembre 2015 in piazza San Vittore con prodotti a marchio Rho e Costellazione.

www.rhoprodottiufficiali.it