Un progetto per promuovere la coesione sociale, l’aiuto reciproco e la cura della città

Rho Si-cura è un progetto che si pone l’obiettivo di rinforzare l’aiuto di vicinato e la collaborazione reciproca, aumentando la sicurezza di tutta la comunità. Il progetto mira a ricostruire, partendo dalla disponibilità dei cittadini, quella rete sociale che una volta esisteva e che oggi è venuta a mancare ed è stato avviato dall’Amministrazione comunale tramite la Consulta dei quartieri e delle frazioni.

La Consulta dei quartieri e delle frazioni, istituita per la prima volta nel 2012 è stata rinnovata nel 2018. Dal 2017 è composta anche da rappresentanti del centro cittadino oltre a quelli di tutte le frazioni della città. I suoi componenti sono scelti tramite selezione pubblica sulla base di criteri definiti in un apposito regolamento ed è un organismo partecipativo/consultivo che svolge un ruolo propositivo di raccordo tra le zone periferiche e l’Amministrazione comunale nelle scelte da attuare per il territorio. Rho Si-cura è uno dei principali progetti seguiti in questo mandato.

Il progetto, avviato nel 2018, parte dall’analisi delle esperienze di Controllo di Vicinato sviluppate in altri Comuni dal 2008 ad oggi, ma intende superare il concetto di sicurezza fine a sé stessa per abbracciare, tramite la creazione di una rete di buon vicinato, anche azioni di aiuto e di cura tra le persone. ai volontari che aderiscono al progetto si chiede di condividere ciò che vedono nel quotidiano, per monitorare bisogni e sicurezza, con una copertura di 24 ore resa possibile dall’adesione dei commercianti oltre a quella dei residenti.

La Consulta dei quartieri e delle frazioni di Rho è ora impegnata a far conoscere “Rho si-cura”, i suoi contenuti e le sue potenzialità a tutti i cittadini, incoraggiando la creazione di gruppi di volontari, fondamentali per il funzionamento dell’iniziativa.


I numeri chiave


30

i cittadini volontari che fanno parte del primo gruppo Rho Si-Cura (Centro città e commercianti). In avvio il secondo.